Categoria: America Latina e Caraibica

Amazzonia: lo sfruttamento minerario distrugge la foresta, inquina l’acqua e causa malattie

Dom Evaristo Spengler, vescovo francescano di Marajó e partecipante al Sinodo per l’Amazzonia, critica ‘lo sviluppo predatorio’, riferendosi indirettamente all’agenda ambientale del Governo brasiliano: ‘dobbiamo apprendere con i popoli indigeni’. Nella foto di Pablo Valadares/Agência Câmara, Dom Evaristo Spengler interviene il 4...

L’acqua in Salvador. Salvare il Cerrón Grande

Articolo scritto da Emanuele Bompan, ripreso dal sito web di Water Grabbing Observatory https://www.watergrabbing.com/el-salvador/ Foto di Beatrice Palladini Iemma Stormi di cormorani sorvolano l’acqua del Cerrón Grande in formazioni a V, sfruttando i vortici generati dal capofila. A migliaia si scorgono sugli...

“Amazzonia: il potere del fumo”

articolo scritto da McFerrara e pubblicato su Il Meridiano on line http://www.ilmeridiano.net/ L’interesse sul tema ha scatenato imponenti dibattiti. La comunità internazionale resta col fiato sospeso di fronte ai roghi che stanno devastando l’Amazzonia, la maggior parte legati all’espansione dell’agrobusiness, il Governo...

Intervento di Silvia Ayon, cooperante Iscos Cisl in Amazzonia

Intervento di Silvia Ayon cooperante ISCOS in Amazzonia alla Conferenza Nazionale Organizzativa CISL Roma 9-10-11 Luglio 2019 Noi CISL siamo in Amazzonia… Segretaria generale della CISL, Annamaria Furlán, componenti della Segreteria Confederale CISL e Rappresentanti delle Federazioni Sindacali di Categoria alla presidenza...

Perù: diario di viaggio!

Diario di viaggio… si ma non di un viaggio normale, bensì di un viaggio tra i vari progetti di Iscos Lombardia in Perù. Ci sono tante novità: i ragazzi di “Latte fonte di vita” stanno crescendo, il formaggio sta migliorando, la scuola...

Iscos Cisl, dieci anni di cooperazione con le comunità indigene in Amazzonia

Genesi della presenza Iscos nell’Alto Solimões La presenza dal 2009 di Iscos Cisl  nella regione brasiliana del Rio Alto Solimões, al confine con la Colombia e il Perù, la si deve in primis ai rapporti con i Frati Minori Cappuccini dell’Umbria.  Da...

Vai alla barra degli strumenti