Made in China. Quale futuro per la fabbrica del mondo?

logoISCOS-CISL-SICILIA-CISL

invita all’incontro-dibattito

“Made in China. Quale futuro per la fabbrica del mondo?”
martedì 21 aprile 2015, ore 8.30
Istituto Professionale per L’Industria e l’Artigianato “E. Medi”
Via Leonardo da Vinci 364, Palermo

ISCOS Sicilia Locandina 21 04 2015Per la crescente importanza della realtà cinese nell’economia globale e le relative conseguenze per lavoro e diritti, l’ISCOS, in collaborazione con Cinesresie.info, si è fatto promotore del progetto “China news”, una newsletter mensile focalizzata sugli aspetti sindacali, sociali, economici e giuridici della situazione lavorativa in Cina.

Questo progetto è nato nel 2012 con l’obiettivo di creare nuovi strumenti informativi e opportunità conoscitive riguardo al tema del lavoro in Cina, e nella consapevolezza che in un mondo sempre più globalizzato è importante conoscere le dinamiche internazionale al fine di difendere in maniera più efficace i diritti dei lavoratori a livello sia locale che globale.

Con questa iniziativa, che segue l’elaborazione dello speciale annuale 2014 della newsletter “Made in China”, l’ISCOS Sicilia si pone l’obiettivo di mettere in condizione Studenti e Docenti, ed altri attori interessati al mondo ISCOS, di scambiare opinioni e punti di vista sulle questioni legate al mondo del lavoro in Cina, possibilmente a partire dai vari spunti emersi nei mesi precedenti dalle newsletter China news, con particolare riguardo ai temi che riguardano la sicurezza sul lavoro e la consapevolezza di cittadini e lavoratori dei propri diritti.

Ai partecipanti sarà omaggiata una copia della pubblicazione “Made in China 2014 – un anno di lavoro in Cina“, che sintetizza i vari numeri della newsletter del progetto.

Info
ISCOS Sicilia Onlus
iscos.sicilia@cisl.it – Tel. 091.6090850 – Cell 335.7548572

Potrebbero interessarti anche...