Vai alla barra degli strumenti

India, Nepal, Afghanistan, Sri Lanka e Bangladesh: ogni bambino ha diritto alla famiglia

Testo tradotto in Italiano dell’appello online dell’Alleanza delle associazioni del Sud Asia – Firma adesso, basta 1 click!

A

Presidenti di India, Afghanistan, Bangladesh, Nepal e Sri Lanka, Leader e le autorità competenti

Amministrazione di Organizzazioni Nazionali / Internazionali per il benessere dei bambini

Gruppi della società civile di tutti e cinque i paesi

 
Noi crediamo che ogni bambino ha diritto ad una famiglia amorevole e premurosa
Noi crediamo che esista un grande vuoto in relazione alle politiche della famiglia, anche quando si tratta di politiche nei confronti dei bambini. Siamo convinti che i genitori di oggi hanno bisogno di molta preparazione e di sostegno e ciò richiede un aiuto professionale da molti campi. Dovremmo considerare questo come un compito collettivo di creazione di spirito e, come una campagna di immunizzazione per creare la forza orza per affrontare e resistere alle avversità.
La famiglia come unità ha bisogno di essere rafforzata al fine di aiutarla a fornire l’atmosfera di cui un bambino ha bisogno. Gli sforzi per tutelare le famiglie dovrebbero mirare a migliorarne competenze, capacità e strumenti per consentire loro di fornire in modo adeguato la protezione, la cura e lo sviluppo per il loro figli. Il rafforzamento familiare può comprendere l’applicazione delle leggi esistenti, l’attuazione di programmi di governo e dei politiche in favore delle famiglie, corsi di genitorialità, la promozione di relazioni positive tra genitori e figli, le capacità di risoluzione dei conflitti, e fornire opportunità per attività generatrici di reddito, servizi di supporto, anche finanziario, di assistenza e di cura servizi per genitori e figli insieme, l’identificazione delle lacune del quadro legislativo per la tutela dei bisogni della famiglia.
Le agenzie e le autorità devono fare ogni sforzo per evitare la separazione dei bambini dai loro genitori o tutori primari, a meno che l’interesse superiore del minore lo rendano necessario, e di garantire che le loro azioni non incoraggiano la separazione familiare,
I leader dei paesi della Regione del Sud Asia, così come i governi centrali e Direttori di Organizzazioni Internazionali benessere dei bambini dovrebbero concentrarsi su:

  • La piena attuazione degli impegni assunti nell’ambito della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del bambino, compreso il diritto di essere curati dalle loro famiglie, di fornire servizi sanitari ed educativi e di essere ascoltati e rispettati per le loro opinioni.
  • L’affidamento dei bambini ‘istituzionalizzati’ ai servizi basati sulla famiglia e la comunità.
  • Investire risorse in servizi di comunità di cui i bambini hanno bisogno per prosperare nella comunità, in alternativa ai finanziamenti a centri in cui i bambini vengono istituzionalizzati
  • Il rafforzamento / creazione di una task force in grado di contribuire a promuovere pratiche di cura al di fuori degli istituti.

 
Cordiali saluti,
Alleanza delle associazioni del Sud Asia
www.saagn.org

Firma anche tu la petizione qui!

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...