ITUC: la cooperazione internazionale per lo sviluppo sostenibile

L’ITUC-TUDCN (la Confederazione Sindacale Internazionale e la sua Rete per la Cooperazione allo Sviluppo) nel partecipare al Forum Politico di Alto Livello sullo sviluppo sostenibile (HLPF) 2019, sottolinea la centralità per il successo dell’Agenda 2030 dell’obiettivo 8 – Incentivare una crescita economica duratura, inclusiva e sostenibile, un’occupazione piena e produttiva ed un lavoro dignitoso per tutti.

Per realizzare questo obiettivo è necessario un nuovo contratto sociale globale finalizzato a ridurre le disuguaglianze. E il lavoro dignitoso e la crescita inclusiva devono diventare uno dei motori dello sviluppo sostenibile. Su questa priorità ITUC e ASviS stanno conducendo uno studio, presentato dal prof. Giovannini, portavoce di ASviS Italia:

https://asvis.it/home/46-4381/giovannini-urgono-dati-comparabili-su-lavoro-dignitoso-e-crescita-economica#.XUvawEdLevE

ITUC ha anche diffuso l’opuscolo “La cooperazione internazionale per lo sviluppo sostenibile e principi dell’efficacia per lo sviluppo”, che fornisce esempi di come i programmi sindacali di cooperazione contribuiscono all’Agenda 2030 coprendo aree chiave come i diritti del lavoro, la protezione sociale, la parità di genere, la giustizia climatica, la responsabilità delle imprese, il dialogo sociale e le relazioni industriali. L’opuscolo riporta anche le attività di cooperazione internazionale di ISCOS CISL in fase di realizzazione a Santo Domingo.

L’opuscolo è scaricabile qui di seguito in inglese e spagnolo:

international_cooperation_for_sdgs_en

international_cooperation_for_sdgs_es

 

 

Potrebbero interessarti anche...

Vai alla barra degli strumenti