Safe bridges for migrant workers

L’impegno del sindacato per la governance della migrazione

Rafforzare i canali legali di migrazione per lavoro tra l’Ucraina e la Moldavia verso l’Italia

Il progetto quadriennale “Safe Bridges for Migrant Workers: pilot initiatives in Moldova and Ukraine”, cofinanziato dalla Commissione Europea e conclusosi nel 2011, è stato svolto in partenariato con le Confederazioni sindacali Ucraine (FPU e KVPU) e le Federazioni di settore (costruzioni, educazione e chimici) in Moldavia. L’iniziativa ha voluto costruire e sperimentare un modello legale di migrazione per lavoro dall’Ucraina e dalla Moldavia verso l’Italia, con l’obiettivo di tutelare i diritti fondamentali dei lavoratori migranti e contrastare così i fenomeni di traffico illegale e di sfruttamento. Il libro realizzato a conclusione del progetto, “L’impegno del sindacato per la governance della migrazione”, fornisce un’ampia documentazione sulla situazione preesistente e sui risultati raggiunti dall’azione e contiene importanti contributi dei partner e di altri attori coinvolti.

Copertina safe bridges for migrant workesFai click sull’immagine per aprire il libro a tutto schermo

Potrebbero interessarti anche...

Vai alla barra degli strumenti