Uscito il bando per il servizio civile 2017 – 2018. E’ possibile presentare la domanda entro il 26 giugno 2017

E’ uscito il bando per il Servizio Civile per l’anno 2017-2018 ed è possibile scaricarlo dal sito dell’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile (UNSC) la scadenza per la presentazione della domanda è fissata alle 14:00 del 26 giugno.
Il bando è rivolto a giovani tra i 18 e i 29 anni, con la possibilità di partecipare ad un anno di servizio presso progetti in Italia e all’estero.
2 volontari possono svolgere il servizio civile presso la sede Iscos di Roma
Iscos partecipa al bando del Servizio Civile insieme a FOCSIV, che presenta progetti di Servizio Civile presso le sue sedi in Italia e all’estero. Tutti i dettagli sui progetti della FOCSIV, in Italia (per 152 volontari) e all’estero (per 339 volontari), per il 2017-18 sono elencati qui
Ruolo ed attività previste per i volontari nell’ambito del progetto di Iscos

  • Collaborazione alla organizzazione, gestione, monitoraggio e comunicazione sociale di incontri aperti di sensibilizzazione pubblica su le interdipendenze e interconnessioni nel mondo globale (dialogo Nord/Sud), l’integrazione e l’inclusione sociale e culturale di cittadini di Roma / cittadini del Mondo, i cittadini stranieri tra lavoro e bisogni, le comunità migranti nel territorio di Roma e le seconde generazioni.
  • Collaborazione alla organizzazione, gestione, monitoraggio e comunicazione sociale delle iniziative di informazione/sensibilizzazione sulle realtà dei Paesi di provenienza degli immigrati a Roma e gli attuali fattori di migrazione.
  • Collaborazione alla organizzazione, gestione, monitoraggio e comunicazione sociale delle iniziative di informazione sul lavoro della cooperazione internazionale come strumento di dialogo tra culture.
  • Supporto alla gestione ed implementazione di una newsletter dedicata al tema del lavoro dignitoso e dei diritti dei lavoratori nel mondo.
  • Supporto alla ricerca tematica per l’implementazione di un numero della collana di pubblicazioni ISCOS.
  • Collaborazione e affiancamento per l’implementazione e gestione dei contenuti dell’area multimediale del sito web ISCOS e dei social.

 
I requisiti richiesti per svolgere il servizio civile presso Iscos sono:

  • Pregressa esperienza in associazioni di volontariato;
  • Competenze informatiche di base e di Internet;
  • Buona conoscenza dell’inglese e di almeno un’altra lingua preferibilmente francese o spagnolo;
  • Competenze di uso di social media e website.

 
La scheda descrittiva del progetto “Comunità in azione” di Iscos e Prodocs è scaricabile qui
Requisiti per candidarsi:

  • avere tra i 18 e 29 anni (non ancora compiuti alla data di presentazione della domanda);
  • essere cittadini italiani, degli altri Paesi dell’Unione Europea o cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti in Italia;
  • non avere riportato condanne (vedi bando);
  • non avere già prestato servizio civile nazionale;
  • non appartenere a corpi militari o forze di polizia;

Come candidarsi
Compilare ed inviare presso Iscos (Viale Castro Pretorio 116, 00185 Roma, oppure iscoscisl@pec.it ) la documentazione di seguito elencata:

Come inviare la candidatura:
La Domanda di partecipazione completa degli allegati può essere presentata esclusivamente secondo le seguenti modalità:

  • a mano;
  • a mezzo “raccomandata A/R” (attenzione: non farà fede il timbro postale di invio, ma la data di ricezione in sede delle domande. La candidatura dovrà pervenire direttamente presso Iscos, Viale Castro Pretorio 116, 00185 Roma)
  • tramite Posta Elettronica Certificata (PEC)  di cui è titolare l’interessato, allegando la documentazione richiesta in formato pdf, all’indirizzo PEC di Iscos iscoscisl@pec.it avendo cura di inserire nell’oggetto “candidatura SC  – nome del progetto – nome dell’Organismo”

Nota Bene: per inviare la candidatura via PEC

  • è necessario possedere un indirizzo PEC di invio (non funziona da una mail normale);
  • non è possibile utilizzare indirizzi di PEC gratuiti con la desinenza “postacertificata.gov.it“, utili al solo dialogo con gli Enti pubblici.

ATTENZIONE: è possibile inviare una sola candidatura per un solo progetto, pena l’esclusione.

Print Friendly, PDF & Email

Potrebbero interessarti anche...