Taggato: donne

Etiopia: insieme a Yenege Tesfa e alla Chiesa Valdese per il diritto all’istruzione

L’ISCOS delle Marche da 3 anni ha iniziato una collaborazione con una ONG locale, l’associazione Yenege Tesfa, con sede a Gondar, l’antica capitale imperiale nel nord dell’Etiopia. In partenariato con Yenege Tesfa e beneficiando del co-finanziamento della Chiesa Valdese, l’ISCOS Marche ha avviato alcune azioni nel campo dell’istruzione...

Guatemala: “Che le donne abbiano un volto, che tengano voce”.

Diritti violati e potere organizzativo delle lavoratrici delle industrie delle zone franche in Centroamerica. reportage di Enrico Garbellini LA GIRAVOLTA DELLE POLITICHE INTERNAZIONALI E DELLA COOPERAZIONE ALLO SVILUPPO IN CENTROAMÉRICA I paesi nordici, in modo piú o meno concertato, hanno fatto i bagagli e lasciato la regione: “stiamo...

Sviluppo Sostenibile e lavoro dignitoso nella filiera del settore peschiero a Ziguinchor in Senegal

La popolazione della regione di Ziguinchor aspetta la seconda fase del progetto “Sviluppo Sostenibile e lavoro dignitoso nella filiera del settore peschiero a Ziguinchor in Senegal” di Wanda Dimitri, rappresentante di ISCOS in Senegal   In accordo con gli obiettivi generali della Cooperazione italiana, le priorità tematiche e...

Mozambico: parola alla Mulher Trabalhadora

“Superare la condizione che colloca la donna nella posizione di moglie del lavoratore e conquistare progressivamente un riconoscimento nella sfera lavorativa, sociale e politica”. Queste le parole di Paula da Vera Cruz, moderatrice nella prima parte del seminario sul rafforzamento dei comitati delle donne lavoratrici, “Sobre o fortalecimento...

Questa terra è nostra

“Questa terra è nostra: cultura contadina e donne nella provincia di Santiago del Estero, Argentina” è il libro nato dal sostegno dell’Iscos a contadini e contadine della Provincia di Santiago del Estero in difesa delle loro terre, frutto della ricerca sul campo di Roberta Mo e del reportage fotografo di Ricardo Wetzler.
Sono raccolte immagini e testimonianze di donne che vivono del Dipartimento santiaguegno di Figueroa, un luogo dove l’indice delle Necessità Basiche Insoddisfatte supera il 50% e nel quale molte famiglie vivono in una situazione di precarietà di fronte alla possibilità di subire uno sgombero. Roberta Mo prende in considerazione la vita delle donne che vivono in questa situazione, la capacità di lotta e di azione di queste donne, che sentono un’assoluta identicazione con la terra sulla quale vivono.

Vai alla barra degli strumenti